Bologna in estate? Ecco le esperienze da non perdere!

Siete alla ricerca di cosa vedere a Bologna in estate? In attesa di rivederci il 1° Settembre, vi suggeriamo alcune delle interessanti iniziative per godervi al meglio la nostra amata città!

Grazie ai suggerimenti del portale Bologna Welcome, potrete partire a piedi in totale autonomia alla scoperta delle bellezze di Bologna in estate… ma se invece preferite essere accompagnati da una guida che vi permetta di gustarle al meglio, ecco il tour guidato della città che sarà attivo per tutta l’estate, dal lunedì al sabato con partenza alle 16:45 e alla domenica e festivi con inizio alle 10:30.

Saranno toccate nel giro Piazza Maggiore, ingresso San Petronio, Piazza della Mercanzia, Quadrilatero, cortile Archiginnasio, Santa Maria della Vita (accesso al gruppo scultoreo del Compianto sul Cristo Morto di Niccolò dell’Arca) e le Due Torri.

Se cercate divertimento per tutta la famiglia, Bologna Welcome propone una visita guidata per famiglie con caccia al tesoro “I Simboli di Bologna”, una passeggiata tra le piazze celebri del centro di Bologna con visita alle basiliche. Tramite la mappa consegnata ai partecipanti, sarà possibile scoprire simboli e tradizioni nascoste come in una vera caccia al tesoro. L’itinerario? Piazza Maggiore, Piazza Re Renzo e Piazza Nettuno (con visita alla Basilica di S. Petronio), con in più due soste speciali: l’ingresso a Palazzo d’Accursio per vedere Piazza Maggiore dall’alto (nei giorni di apertura) e il gioco acustico sotto i voltoni di Palazzo Re Enzo. È poi prevista una passeggiata attraverso le viuzze e il mercato vecchio del Quadrilatero, con possibilità di fermarsi per shopping o per visitare le antiche botteghe artigiane, per poi raggiungere Piazza S. Stefano e visitare il Chiostro della Basilica delle Sette Chiese. Il tour è a misura di passeggino!

Sempre per grandi e piccini, dal 1° agosto al 9 settembre è attivo il “Portici, Serre e Giardini Margherita tour”, un tour in trenino, attraverso i portici bolognesi candidati a patrimonio dell’Unesco, fino al parco cittadino intitolato alla Regina Margherita in occasione della sua visita a Bologna del 1878 – con la possibilità di visitare le splendide Serre all’interno dei Giardini. Partenze ogni ora da Piazza Maggiore, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.

Bologna in estate ha inoltre allestito il Baby bè, la sezione di bè bolognaestate pensata per i bambini e le famiglie. L’iniziativa di punta è Serestate Bologna, rassegna per ragazzi dai 3 ai 10 anni proposta da La Baracca-Testoni Ragazzi: più di 20 date, fra giugno e settembre, realizzate all’aperto in diverse location della città con spettacoli nei parchi, narrazioni nei centri d’accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati, biciclettate per unire luoghi diversi della città.
Sempre per i più piccoli, sarà attivo il Food Innovation Kids Lab nel nuovo spazio alle Serre dei Giardini Margherita, che offrirà la possibilità di partecipare ad attività formative incentrate sull’innovazione e la cultura alimentare. Posti limitati: per prenotazioni, 388 4934064 o kidslab@foodinnovationprogram.org

Preferite gustarvi un momento di puro piacere enologico? Il Bologna wine tour è quello che fa per voi: quasi sette ore alla scoperta degli ottimi vini dei colli bolognesi! Sarà possibile visitare, con l’ausilio di una guida, due aziende vitivinicole – nonché gustarne i vini – partendo dall’incantevole borgo medievale di Dozza fra i muri affrescati e la sua Rocca, per poi proseguire con il pranzo in un tipico ristorante con menù a base di specialità locali. Durante il tour, passeggiando fra i filari dei vigneti immersi in panorami mozzafiato, la guida illustrerà il paesaggio, la storia e le tradizioni della regione.

Per chi invece preferisce andar per mostre, l’estate 2016 a Bologna propone un evento davvero unico. Dal 14 luglio al MamBo, il Museo d’Arte Moderna di Bologna, è presente la mostra su David Bowie. È la sola tappa italiana di questa mostra itinerante, che dopo Bologna (chiusura prevista il 13 novembre) partirà per gli Stati Uniti e il Giappone. Definita “mostra colossale”, raccoglie oltre 300 documenti, fra oggetti e installazioni, che ripercorrono l’intera carriera del Duca Bianco, scomparso il 10 gennaio scorso.

E a settembre? Vi aspettiamo per concludere in bellezza la vostra fantastica estate!